Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | October 29, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Too Good To Go per la Giornata internazionale contro gli sprechi alimentari

Too Good To Go per la Giornata internazionale contro gli sprechi alimentari
Emanuele Bonati

Il 29 settembre si celebra per la prima volta la Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite Alimentari, istituita dalla FAO e dalle Nazioni Unite.

Ogni anno circa un terzo del cibo prodotto per consumo umano in tutto il mondo venga sprecato, il che equivale circa a 1.6 miliardi di tonnellate di cibo. Questo genera un danno non solo economico, ma anche ambientale: si stima che gli sprechi alimentari siano responsabili per l’8% delle emissioni di gas serra.

Per sottolineare l’importanza di evitare gli sprechi,  Too Good To Go, l’applicazione contro lo spreco alimentare, ha riunito alcuni dei più importanti chef dell’alta ristorazione italiana. Gli chef hanno preparato ciascuna una “Chef Box” con la loro ricetta antispreco per la app.

Dall’alta cucina fino ai fornelli di casa, il cibo non si butta.

Esclusivamente in occasione del 29 settembre, gli undici Chef che hanno aderito alla campagna di Too Good To Go, hanno reso disponibili sull’app delle “Chef Box”, che conterranno la loro ricetta antispreco dedicata a questa giornata di sensibilizzazione contro gli sprechi.

Gli chef che partecipano all’iniziativa

Claudio sadler

Le Chef Box sono disponibili presso il ristorante di Carlo Cracco, testimonial dell’iniziativa con un video in cui serve le sue pizze con una fetta in meno. Ma anche in altri ristoranti di Milano: Matias Perdomo (EXIT), Eugenio Boer (Bu:r), Claudio Sadler (Ristorante Sadler), Wicky Priyan (Wicky’s Wicuisine) e Nicolò Farias (Cocciuto).

Avvertenza: avrei fatto meglio a scrivere “sarebbero disponibili”. In realtà, quelle su Milano sono andate tutte esaurite fra le 00.01 (Sadler) e le 00.12 (Cracco). Solo l’ultima box di Farias è stata venduta alle 08.42. Il prezzo, per tutte, era 4,99 €, al posto dei 15 € standard.

Davide Caranchini ph Giuseppe Ippolito

A Roma è invece possibile acquistare le Chef Box antispreco di Heinz Beck (La Pergola) e Cristina Bowerman (Glass Hostaria), mentre a Cernobbio quelle preparate da Davide Caranchini (Ristorante Materia).

Anche Philippe Léveillé (Ristorante Miramonti l’altro a Brescia) e Moreno Cedroni (Madonnina del pescatore e Anikò a Senigallia) aderiscono alla call to action di Too Good To Go, condividendo la propria ricetta “antispreco”.

Come ha sottolineato lo chef Heinz Beck: “Sono convinto che la soluzione allo spreco sia sempre più nel corretto utilizzo della misura. Da anni ormai, ho rivisto e ripensato, all’interno delle mie cucine, il modo di trattare il cibo in tutti i suoi aspetti, dalla lavorazione della materia prima all’impiattamento e credo che ora, come non mai, dobbiamo agire con buon senso e responsabilità“.

Le ricette degli chef

moreno cedroni

  • Heinz Beck – Composizione di funghi e legumi.
  • Eugenio Boer – Crema fredda di verdure al basilico e crostini di pane.
  • Cristina Bowerman – Agnolotti ripieni di melanzana affumicata, acqua di pomodoro tiepida e conciato romano.
  • Davide Caranchini – Tartare di salmerino “alla griglia”, abete e rafano.
  • Moreno Cedroni  Zuppa grossolana di broccoli e sarde al forno.
  • Carlo Cracco    Testa di ricciola in terrina e pappa al pomodoro.
  • Nicolò Farias – Bombette di polipo e lime con estratto di buccia di carote e peperoncino.

Philippe Leveille Arianna Gatti

  • Philippe Leveille e Arianna Gatti – Wafer di coniglio.
  • Matias Perdomo  Coste, pistacchio, tutte le parti della cipolla e la sua buccia, chips di buccia di patate.
  • Wicky Priyan – Zuppa terra e mare.
  • Claudio Sadler – Zuppa di melone, maionese  alle mandorle e semi di melone, polvere di prosciutto crudo e pepe di Sezchuan.

Che cos’è Too Good To Go

too good to go motto

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione Too Good To Go è presente in 14 Paesi d’Europa, conta ad oggi oltre 20 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa.

Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online – a prezzi ribassati – il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro.

Per maggiori informazioni: www.toogoodtogo.it

Dopocronache di un’estate milanese: Dell’arte di usare il frigo

Submit a Comment