Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | September 26, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Edizione 2016: Bottiglie sempre più Aperte

Edizione 2016: Bottiglie sempre più Aperte
Daniela Ferrando

I tappi salteranno e le bottiglie saranno aperte. Come le porte – e le vostre bocche. Siete pronti per degustare verticalmente, orizzontalmente, diagonalmente? Dall’1 al 3 ottobre 2016, a Milano, Bottiglie Aperte è alle Stelline, a un passo dalla celebre (e beneaugurante) Vigna di Leonardo.
prato_stelline
Questa quinta edizione
– presentata da Luca Gardini sommelier e Federico Gordini organizzatore e ideatore del format con Aliante business Solutions – si presenta con grandi numeri: 150 produttori, sommelier e influencer e con un palinsesto di degustazioni, Master Class, workshop dedicati all’innovazione in tutti gli snodi della filiera enologica, una sezione totalmente dedicata allo Champagne e due importanti premi da assegnare – il Wine Style Award, all’azienda con la miglior comunicazione e immagine coordinata e il Wine List Award pensato per i locali d’Italia, per il miglior servizio e la migliore carta dei vini.
degustando_bottiglie_aperte
Tutto concentrato in un solo luogo?
Non più
:
come succede con tutti gli eventi diffusi che animano Milano nel corso dell’anno, adorati da operatori e appassionati italiani e stranieri, ci sarà anche unFuori Bottiglie Aperteubicato qua e là in città già dal 26 settembre. Ogni Cantina sarà infatti abbinata a un locale o a un ristorante che ospiterà i suoi vini, con tasting e appuntamenti enogastronomici ad hoc. Vi ci vuole una mappa. Eccola.

Sì, ma per sapere quando andare dove, vi ci vuole un programma completo. Eccolo.

gardini_gordini
Federico Gordini, interrogato in proposito, ha espresso il desiderio che Milano senta sempre più Bottiglie Aperte come una sua festa. E che i milanesi (ci sono oltre a loro tutti quelli che vengono apposta e i turisti che lo scoprono per caso) ne siano sempre più curiosi a appassionati per i vini, le persone, le storie, le esperienze e i luoghi dove tutto questo accade.

Quindi la festa non è più solo “qui”. Ma anche lì, lì e là e in ogni calice bevuto con un senso di fiducia, responsabilità e felicità (segue tintinnìo di cristalli :-) ).

Daniela Ferrando

INFO PRATICHE
Biglietti, orari, programma dettagliato in continuo aggiornamento su www.bottiglieaperte.it

cheers

Submit a Comment

Current month ye@r day *