Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | November 20, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Aperitivo al Fifty-Five (o 55 che dir si voglia)

Aperitivo al Fifty-Five (o 55 che dir si voglia)
Emanuele Bonati

Uno guarda sempre con un misto di interesse e di sospetto a tutto quanto viene scritto o detto con l’etichetta “vegan” – come sarà? sarà davvero buono? saranno verdurine crude con un po’ d’olio e niente sale che fa male anche quello?

Mah… Intanto, me lo segno: devo provare l’isola vegana che da qualche settimana affianca le altre – diciamo non propriamente in linea con questo stile di vita – al 55 Milano in via Pier della Francesca. Siamo sempre nel raggio di qualche centinaio di metri dal mio ufficio – postazione ideale per un locale aperto solo la sera (ideale per me, ovviamente).

Schermata 01-2457399 alle 14.36.19

Allora – il Fifty-Five (yeah – sappiamo l’inglese, usiamolo) è nato qualche anno fa, subentrando al glorioso Roialto (stessa proprietà del vecchio Honky Tonks, ora diventato Rifugio Delikatessen, di Kitchen Society, e di non ricordo più cos’altro) – Roialto che ha riaperto di recente in Porta Venezia.

unnamed

Lo spazio è quello di un vecchio garage, e prima ancora mi dicono fosse un deposito ferroviario (siamo esattamente di fronte alla ex-stazione della Bullona di TreNord, in predicato –da anni– di diventare anch’essa un locale…). Lo spazio è completamente aperto, l’arredamento comprende pezzi di design, retrò, vintage, e altro, creando un’atmosfera particolare. A parte il bancone del bar, lunghissimo (venti o trenta metri, mi sembra), originale cubano -ricordo!- degli anni Venti.

terrazza

E c’è anche un grande terrazzo.

L’aperitivo (ma 55 è anche bistrot, propone un brunch alla domenica, ci sono serate dedicate alla birra, ai vini, dei dj nei weekend…) è sul modello “isole”: una serie di postazioni tematiche, in cui vengono serviti salumi formaggi frittini piatti caldi freddi e non so più cosa. Inutile dire che quando ci vado mi ci perdo un po’, e mi ci diverto, pur non amando troppo il dovermi mettere ad aspettare di essere servito, o di cercare di ottenere due patatine in più o una zucchina in meno… Ma tanto ci torno e ritorno e ri-ritorno…

 

vegan

E adesso, per tornare da dove siamo partiti, hanno inaugurato questa “isola vegan”. Anche prima si riusciva a trovare qualcosa da mangiare anche per i vegetarian-vegani (diciamo non puristi); ora invece si potrà andare a colpo sicuro. E sì, ci andrò anch’io – ho giusto qualche amica, e una cognata, vegane…

55 Milano. Via Pier della Francesca, 55. 20154 Milano. Tel. +39 0234936616.

Emanuele Bonati

Submit a Comment

Current month ye@r day *