Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | July 2, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Per fare un cuoco: Matteo Torretta

Emanuele Bonati

Anche Matteo Torretta è stato intervistato da Antonio Marchello per Anforchettabol, il volume, pubblicato da Trenta Editore, dedicato ad alcuni grandi chef.

Matteo Torretta può vantare un lungo cursus honorum, che dall’Istituto Alberghiero Carlo Porta lo ha portato prima da Gualtiero Marchesi e poi, attraverso vari passaggi, da Martin Berasategui, al Savini e al suo Food Art, sui Navigli a Milano – e al Guanciale cotto a bassa temperatura in crosta di pane su guazzetto di prezzemolo, ad esempio, che ho assaggiato al Taste of Milano, e che mi ha convinto a fare presto un giro sui Navigli…

.

Matteo Torretta fotografato da Monica Placanica

CHEF Matteo Torretta, Food Art, via Vigevano 34, Milano

NATO A Rho (MI) nel 1980

I MAESTRI Gualtiero Marchesi, Perbellini, Cracco, Cannavacciuolo, Martin Berasategui

IL RICORDO La cucina della nonna: orecchiette, panzerotti, pizza, gli spaghetti con le vongole

IL PIATTO Pizza margherita con le acciughe

UN LIBRO, UN FILM, UNA CANZONE Soul Kitchen; Jim Morrison, Riders on the Storm; Vasco Rossi, Rock’n’Roll Show

DICE “[…] a volte è un profumo, a volte un’immagine, altre ancora una parola sentita qua e là. Sono suggestioni che per un motivo o per l’altro mi colpiscono. E rimangono lì finché non le elaboro, fino a farle diventare un vero e proprio piatto.”

INGREDIENTI L’onestà, l’essere sempre diretti, il rifiuto dei compromessi

..

..

Emanuele Bonati

Submit a Comment