Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | July 28, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Nuovo più nuovo nuovento a Milano

Nuovo più nuovo nuovento a Milano
Emanuele Bonati

Incominciamo oggi, come annunciato, la nostra piccola esplorazione del “nöf nuènt (nuovo nuovento)” sulla piazza milanese, che faremo oggetto di qualche post anche nelle prossime settimane.

Come ho già scritto, ha appena aperto ZUSHi, sede milanese di una catena di ristoranti giapponesi diffusa qui nel nord: le proposte sembrano interessanti, ma all’inaugurazione ho potuto apprezzare l’ambiente più che la cucina.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Aperto da qualche mese è invece Non è peccato… trattoria contemporanea, in via dell’Orso: impianto napoletano, dovuto alla proprietaria-manager Fabiana Piantieri, e allo chef Emanuele Riccio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Da pochi giorni: Lambiczoon, in via Friuli: birre artigianali, hamburger, e altro. Lambic è un tipo di fermentazione della birra, o qualcosa del genere – anche di birra non ne si un gran che. Provato, un paio di giorni dopo l’apertura. Bevuto una birra leggermente affumicata, mangiato un buon hamburger (Pumpkin Burger: zucca, gorgonzola, guanciale croccante) con patatine discrete (10€). Interessanti le patate fritte di maiale: carne di maiale impastata con patate e fritta in striscioline, forse un po’ troppo fritte (7€). Ma devo tornarci su, e devo vedere la carta delle birre (non ancora pronta, l’altra sera).

2013-10-31 20.10.14 copia

Panzerotti veramente pugliesi da Il Panzerotto, in via Spontini (a fianco di Spontini, la pizzeria al taglio). Veramente buoni, la pasta è sottile e la frittura leggera. Il che purtroppo vuol dire che il panzerotto ricotta salata e salame piccante si è pressoché subito aperto spargendo il contenuto, abbastanza liquido e ustionante, sulla mia maglia (siamo nell’ordinario, per carità, mi sbrodolo spesso: ma la pasta era veramente sottile, troppo). Il che mi ha insegnato a stare più attento col secondo, classico, o almeno abbastanza da riuscire a governare la materia incandescente e a contenere i danni. Preparati farciti e cotti al momento, ottimi davvero.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

2013-11-02 15.20.56 copia

Il confronto con l’altro panzerotto di Milano, ovvero Luini? Molto diversi (la pasta di Luini è molto più spessa), eppure simili – grazie al cielo non devo scegliere, e posso farmeli piacere tutti e due. Miracolo, a Milano.

Emanuele Bonati

Submit a Comment

Current month ye@r day *