Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | August 23, 2019

Scroll to top

Top

2 Comments

Qui Milano 9: Ristoranti in Garibaldi

Emanuele Bonati

L’altra sera, presentazione della rinnovata Osteria Brunello in fondo a corso Garibaldi. Aperta nel 2008 sulla scia del successo del Bento, ristorante – ovviamente giapponese – dall’altra parte della strada) il locale di Tunde Pecsvari (anche sommelier) si è dato una rinfrescata – in particolare in cucina, adesso in mano allo chef Nicola Cortesi. La cucina ovviamente non è giapponese, bensì “cucina italiana contemporanea”: piatti delle tradizione, e non solo toscana, e piatti che dalla tradizione si discostano, pur non abbandonandola. Ne ho avuto una dimostrazione con le proposte di assaggio che si sono avvicendate nel corso della serata, che comprendevano alcune idee molto interessanti e piacevoli (insalatina di carciofi, sedano ghiaccio, misticanza, puntarelle e grana; gnocchetti di zucca con fonduta di taleggio noci nocciole; lenticchie con astice e gamberone, un filo d’olio – perfetti; e il risotto allo zafferano, i ravioli ripieni di patate, il guanciale di cinta senese… i sorbetti, il tiramisu – con il cacao giusto, per una volta…) – e non dico niente dei vini, bevut… cioè, sorseggiati, ma la mia cultura nel campo è miserrima (ma li ho scolat… assaggiati con estremo piacere) – ovvio che in un posto che si chiama Brunello siano un punto di forza…

Ristorante tosco-italico, affratellato a un ristorante giapponese… da una ristoratrice-sommelier ungherese in Italia… ok, manca un ristorante ungherese. A quando?

*

* * *

*

All’inizio di corso Garibaldi, invece, sull’angolo con via Tivoli, ha ri-aperto Rovello 18 – trasloco veloce, a poche decine di metri dalla vecchia sede. Auguri.

Emanuele Bonati

Comments

Submit a Comment