Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | October 19, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

La Giornata del Tiramisù: io sono pronto… servitelo pure!

Emanuele Bonati

Dolce vagamente misterioso – dovrebbe essere nato nel trevigiano negli anni Sessanta del secolo scorso, ma se ne ipotizzano, anche se non sembrano essercene tracce nei testi di cucina più antichi, origini ben più remote, su su fino al Seicento.

Dolce molto godurioso – al di là delle possibili varianti, con frutta cioccolato aromi a piacere, l’originale in sé è già un capolavoro.

Dolce per cui tutti hanno una ricetta unica sola vera – la mia preferita: 1/8 biscottino (savoiardo, o anche pavesino) inzuppato leggermente nel caffè, 7/8 crema al mascarpone.

Dolce italiano che si è diffuso nel mondo, con la pizza la pasta il panettone…

Dolce terapeutico, che già dal nome ti fa sentire meglio, ti incita e ti sprona, ti addolcisce e rinvigorisce.

Dolce simbolo, celebrato oggi 17 gennaio nell’IDIC 2013 – International day of Italian Cuisines con una ola, un’ondata di tiramisù che percorrerà tutto il mondo. Qui a Milano ci si collegherà – da Galdus, la scuola di formazione che ospita l’evento in Italia, i cui allievi pasticceri prepareranno il tiramisù secondo la ricetta originale – con l’International Culinary Center di New York, dove è organizzata la manifestazione centrale, con Giancarlo Perbellini a spiegare al mondo i segreti del tiramisù perfetto, e dove si celebrano nell’occasione anche i Grana Padano Italian Cuisine Worldwide Awards e l’Acquerello Risotto World Contest.

La IDIC 20123 è promossa e coordinata da itchefs-gvci.com, voce di un network di oltre 2000 cuochi, ristoratori e culinary professional che lavorano in 70 paesi del mondo e che, quotidianamente, si ritrovano nel Forum del GVCI (Gruppo Virtuale Cuochi Italiani). È una mobilitazione di base per dire no alle imitazioni, ma è soprattutto una maniera per promuovere i cuochi, i ristoratori e tutte quelle figure professonali dell’enogastronomia italiana che nel mondo si battono per la sua autenticità. “È fondamentale in tempi di crisi come questa mantenere la competitività dell’Italia sui mercati internazionali e questo si ottiene solo con eventi che irrobustiscono l’immagine e la cultura che accompagna i prodotti italiani, soprattutto quelli agroalimentari”, dice Rosario Scarpato, direttore della IDIC 2013 e co-fondatore del GVCI.

Cuochi di tutto il mondo prepareranno tiramisù classici e varianti, blogger si esibiranno nelle loro cucine e sui loro blog diffondendo zuppiere di mascarpone e biscotti, giornali e media vari ne parleranno scriveranno pubblicheranno…

Io sono diposto a mangiare tutti quelli che mi si presenteranno davanti. E se non si presentano, li vado a cercare…

Emanuele Bonati

Submit a Comment