Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | March 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Anpòssibol o delle presentazioni dei libri

Emanuele Bonati

La S.V. è invitata presso la Sala delle Colonne Giunoniche dello Sfarzo alla presentazione dell’opera omnia del voluminoso volume della manchette del dépliant. Cravatta nera tacchi a spillo. Alle ore 11:30.

***

Conferenza stampa per la nuova edizione, non puoi mancare perché è un evento esclusivo, e non vorrai essere escluso da un evento che esclude già di suo, no? L’evento si terrà a Bogotà all’ora di pranzo.

***

Presentazione del libro alle 15:30: ti aspetto senza fallo (oppure portatelo se non ne puoi proprio fare a meno).

***

Inutile dire che sono sommerso da inviti a presentazioni di libri e guide e cataloghi a cui non posso partecipare – come molti, lavoro, e mi dedico a queste attività a metà fra l’informazione e il ludico dopo l’orario di lavoro.

Fra gli ultimi, Antonio Marchello – lo chef ansopportabol (è bravo scrive bene ha belle idee è simpatico e tutto quanto: come ho già detto, non è una questione di invidia, ma probabilmente  se fossi un autista di schiacciasassi, Antonio se ne starebbe di più in casa – ehm… però… così scriverebbe ancora di più… devo rivedere le mie strategie…) – che ha pubblicato un altro volume di Anforchettabol, questa volta dedicato a I Comici (sempre per Trenta Editore) e l’ha presentato qualche giorno fa – di mattina.

Una nuova tappa “alla ricerca del piatto perduto” che Marchello compie intervistando un gruppo di attori comici fra i più bravi di questi ultimi anni (ecco: poteva magari scegliere qualche comico scalcinato…): da Raul Cremona al Mago Forest, da Claudia Penoni a Leonardo Manera, da Ale a Franz, a Giobbe Covatta, Diego Parassole, Max Pisu, Katia Follesa,  Margherita Antonelli, Claudio Batta,  Rita Pelusio, Maurizio Lastrico, Luca Klobas, Alessandra Faiella. Citati in un disordine ben pensato ma anche no.

(Non ditelo ad Antonio… ma è un altro – bel – libro! Ve lo racconterò…)

Emanuele Bonati


 

Submit a Comment