Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | October 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

3 colombe strane. E solo una è da mangiare

3 colombe strane. E solo una è da mangiare
Daniela Ferrando

Siccome ogni anno siamo sommersi da proposte di colombe e uova, artigianali o industriali, di ogni forma gusto dimensione miscela e sorpresa, il piccolo BlogVs fa una scelta alternativa: 3 colombe strane. Strane ma molto accessibili. E, ciascuna a suo modo, tutte memorabili.

Una colomba (s)alata

Oh sì, è questa è l’unica colomba da mangiare del terzetto. Alata, ma salata. La produce (oltre alle colombe dolci), su ordinazione e in due diversi formati, la Pasticceria Panzera a Milano. Semplice l’idea: dare alla torta pasqualina classica la forma di una colomba. Quindi: pasta sfoglia bella dorata e dentro ricotta, verdure e piccole uova di quaglia. € 38/kg
www.panzeramilano.com

Una colomba smaltata

Una spillettina a colomba – smaltata di rosso – da appuntare sulla giacca o sullo zaino, grazie al meccanismo a bottoncino. Di per sé, un oggetto di poco costo, ma di particolare valore simbolico. Potete pensarla come la colomba della pace o come lo Spirito Santo o come il rimpiazzo a zero calorie di una colomba in tavola… su un sito di articoli religiosi a € 0,90 il pezzo.
www.sempriniarredisacri.it

Una colomba librata

Cioè che si libra in volo e dalle pagine di un libro, perdonate il gioco di parole. Curiosi di provare entro Pasqua l’arte del book-folding? Per fare questa colomba potete acquistare il pattern con istruzioni su etsy. È un download e potete mettervi immediatamente all’opera. Forse il problema è quale libro scegliere. Vale anche un cattivo libro con cui fare pace? € 5,60
Qui su www.etsy.com

Lasciate volare l’ispirazione.
Colombe dolci e ben lievitate ve ne arriveranno comunque!

 

Daniela Ferrando

 

[Immagini: iPhone di Daniela, Panzera, siti menzionati.
In copertina: Paul Klee, “Croci e colonne”]

Submit a Comment