Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | August 17, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

7 cose foodcultural da fare in Francia a partire da oggi

7 cose foodcultural da fare in Francia a partire da oggi
Daniela Ferrando

Ora che estesi studi sul turismo enogastronomico hanno sancito che andare per cibi e per vini può addirittura essere lo scopo primario del viaggio (e non un effetto collaterale)*, vi sentirete meno in colpa anche davanti alle specialità più sontuose e/o caloriche, perché starete facendo cultura.

Qui vi faccio dunque da suggeritore.
Semplicemente, con 7 idee, luoghi o format francesi molto foodcultural che non dovrebbero sfuggirvi. Alcuni hanno una data precisa e bisogna organizzarsi per tempo. Altri sono, bontà loro, sempre disponibili.

In quest’anno ricco di anniversari, come i 500 anni della morte di Leonardo da Vinci e i 75 dallo sbarco in Normandia, potete prendere e partire quando volete.
L’ultima proposta è una gustosa sorpresa per chi viaggia in treno.

Art’è gustu in Corsica a fine aprile

Francia Art'è gustu 2019 nocciole agnello
Ah, la Corsica in primavera! Aléria, sulla costa orientale dell’isola, è un’antica città romana. Save the date: il 27 e 28 aprile si celebra il festival culinario Arte’è Gustu, starring le nocciole e l’agnello. Ma io non mi perderei per niente al mondo il delizioso miele còrso e la natura selvaggia. Con Corsica Ferries, 2 persone + auto, da € 90.
Come prepararsi, su www.artegustu.com

La Route des Fromages. Più che una route, una rete

formaggi francesi
Puntualizziamo subito che sarebbe più corretto dire “les Routes”: sono molte e diverse. D’altronde, un paese che ha più formaggi che giorni dell’anno, è una rete intricata di percorsi. In ogni punto della Francia potete intercettare un formaggio locale e da lì costruire degustazioni.
Come prepararsi, su www.routard.com

Les Jeux Romains a Nimes dal 3 al 5 maggio

jeux romains 2019
Sui libri studiamo la Maison Carré di Nîmes e l’arena. Di persona è diverso: si fanno davvero i ludi romani, i “Jeux Romains”, quest’anno sul tema dei re barbari. Visitate la mostra su Pompeii al Musée de Romanité e mangiate al bistrot dell’hotel Maison Albar diretto dal tristellato Pierre Gagnaire.
Come prepararsi, su www.nimes-tourisme.com

La burrosa Bretagna

kouign-amann
W la Bretagna, le mareggiate spettacolari di Saint Malo, la via dei Fari, le specialità bretoni. Come il dolce e burrosissimo kouign-amann, da mangiare in loco mettendo poi una certa distanza tra voi e la prossima tentazione. Preferite il salato? Il burro bretone artigianale è salé o demi-salé. Certo però che anche le ostriche
Come prepararsi, su www.tourismebretagne.com

Bordeaux e “Renversant!”, mostra su tutto ciò che versa (il vino)

Bordeaux mostra Renversant
Il vino eletto a sistema. Il vino monumentalizzato. La Cité du Vin come iconica, gigantesca espressione della cultura vitivinicola del sud-ovest quindi della Francia, quindi della Francia nel mondo. Non perdetevi Renversant1, la grande mostra tematica sul design del vetro legato al bere.
Come prepararsi, su www.laciteduvin.com

La Borgogna e la mia “madeleine”, in realtà una meringhetta

Borgogna tetti policromi
Terra di vino, di storia, di campi, di tetti policromi, di tracce medievali. Per me anche luogo di ricordi e di gusti. La mia personale “madeleine” è a Dijon nel 1971: io bambina con la paura di mangiare la famose lumache ma a tradimento, stupita invece con una chiocciolina grande come una vera, ma di meringa.
Come prepararsi, sulla sezione bourguignonne del sito france.fr

Sul TGV con animazioni pop-up

TGV Milano Parigi Leonardo
Che cos’è un treno in corsa? È un non-luogo per Marc Augé, che ha studiato la socioantropologia degli spazi. È un’anticipazione della meta, ci dice il TGV. Sali a bordo e sei già in Francia. Per esempio, partecipando a una lezione di cucina pop-up che si tiene a sorpresa nella carrozza-ristorante per festeggiare Eataly che apre a Parigi!
Come prepararsi, sul sito ufficiale delle Ferrovie francesi.

E per tutto il resto?
Il sito enciclopedico ufficiale per il turismo in Francia è www.france.fr con la sua omonima versione cartacea, il magazine che viene allegato a Marie-Claire e Dove di aprile, distribuito in tutte le istituzioni francesi in Italia, negli show room Roche Bobois, nelle lounge Air France, alla Triennale di Milano e da Eataly di Torino, Milano e Roma. Aurevoir à tous!

 

* Roberta Garibaldi in Italia è un punto di riferimento in materia. Leggete questo report.

Daniela Ferrando

[Immagini: France.fr; kouign-amann itineri; formaggi 123RF; tetti burgondiart]

Submit a Comment