Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | March 1, 2021

Scroll to top

Top

One Comment

Il BlogVs delle Donne: tre domande a Marina Malvezzi

Il BlogVs delle Donne: tre domande a Marina Malvezzi
Emanuele Bonati

Se proprio dobbiamo mangiare, almeno facciamolo bene… Le domande di oggi sono per Marina Malvezzi, il motore cucinante che sta dietro Mangiarebene.com (e .it. e .net…), sito di ricette (facili…).  

 

Anche quest’anno sei stata selezionata dalla rivista “Italia a Tavola” fra i candidati al titolo di Opinion Leader dell’anno. E se togliamo i personaggi televisivi, sei la prima donna della classifica. Come ci sei arrivata e che effetto ti fa? E cosa pensi della pletora di programmi e personaggi a vario titolo cucinanti in televisione?

Sono piacevolmente colpita da questo successo: oltre che un onore, e una soddisfazione personale, è anche una grande responsabilità che sento nei confronti dei miei lettori e che mi spinge sempre a fare meglio. Come ci sono arrivata, sinceramente non lo so. Penso che venga riconosciuta la mia serietà e soprattutto la mia conoscenza della materia.
Per quanto riguarda i programmi TV – sinceramente, non se ne può più. Ma c’è poco da fare, la televisione ti dà una grande visibilità. Detto questo alcuni programmi sono di alto livello mentre di altri è meglio non parlarne. Lo stesso vale per i presentatori.
In ogni modo in nessuno di questi programmi si sottolinea che per diventare chef (e famosi) ci vuole tanto sacrificio, tanto lavoro e tanta umiltà.

 

Da dove nasce la tua passione per la cucina?

Il mio amore per la cucina nasce dal fatto di appartenere a una famiglia con una lunga storia di autentici gourmet.
Io sono nata in Argentina, e ho metabolizzato i gusti e i profumi di questo meraviglioso Paese. La cucina di casa era il mio regno e la preferivo alla scuola, che riuscivo a bigiare inventando le scuse  più strane. Nella mia cucina avevo occhi per tutto ciò che accadeva. Memorizzavo. Imparavo. Tornata in Italia, a Milano, ho avuto l’idea di esternare questa mia passione creando nel 1997 il website Mangiarebene, uno dei primi siti italiani di enogastronomia a 360°. Mi rivolgevo a principianti ed esperti in modo diretto, raccontando anche avvenimenti della mia vita. Sono trascorsi quasi 20 anni e a breve uscirà online la nuova versione del sito che evidenzierà ancora di più le mie linee guida: consultazione facile, ricette pratiche, foto allettanti che facciano subito “venire la voglia”, news, attualità. Insomma guardo avanti senza dimenticare il passato. Il complimento che più mi ha fatto piacere è stato quello di un utente: “Si sente che dietro al tuo sito batte un cuore”.

 

Ma quante ricette ci sono su Mangiarebene

Dal database oggi risultano 5.798 ricette. Tieni conto che il sito viene aggiornato settimanalmente e che oltre alle ricette ci sono tantissime altre sezioni sempre incentrate sul food. In questo momento sto preparando lo speciale di Pasqua 2015, dove oltre al menu normale viene proposto un menu vegetariano, uno per i celiaci ed il menu per la gita fuori porta di pasquetta. E dopo tanti anni è difficile trovare nuove ricette…

marina (2)

 Marina Malvezzi sui social:

www.facebook.com/ricette.mangiarebene

Emanuele Bonati

Credits: Leiweb – RCD

Comments

Submit a Comment