Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | March 23, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Qui Milano: In attesa di qualcosa di nuovo

Qui Milano: In attesa di qualcosa di nuovo
Emanuele Bonati

Abbiamo già detto che si attende questo nuovo locale giapponese, WellKome: l’apertura si annuncia interessante, almeno a leggere l’articolo di Florence.

Ma non per questo ce ne staremo fermi: annunciata per il 2 ottobre l’apertura di Amarcord Piada Gourmet, in via Losanna – ancora dietro il mio ufficio, e ancora una piadineria (tre nuove nel raggio di 400 metri…). Il locale fino a prima dell’estate ospitave un ristorantino sushi; l’interno è rimasto tutto sommato molto simile, con la cucina sopraelevata rispetto alla sala – le striscie bianche e azzurre, che fanno tanto bagno a Rimini, c’erano anche prima. Un aspetto estivo e allegro, visto che estate quest’anno…

foto 1

Indizi di gourmetteria: i dolci, uno decorato con rapide striscie di cioccolato, l’altro deposto su una lastra di ardesia… Ho deciso di non lasciarmi intimorire, così come dalla pera prosperosa che fa bella mostra di sè fra le due vetrine.

Una (brutta? triste?) novità è la chiusura dell’Antica Osteria del Ponte a Cassinetta di Lugagnano, ovvero della sede dello storico ristorante, che a quanto pare si sta preparando a sbarcare in città. Dal 1° ottobre Silvio Salmoiraghi si dedicherà, oltre che all’Acquerello di Fagnano Olona, agli eventi e al banqueting in particolare nella Sky Lounge Vip La Cassinetta dello Stadio di San Siro. Qui mi lascio un po’ intimorire, anzi no, meglio – provo un brivido di fronte a una serie di parole, a partire da Vip, che hanno un suono vagamente così, snob diciamo – ma mi limito a rabbrividire dentro, in attesa della riapertura dell’Osteria. I Santin intanto sono in trattativa per trovare una nuova sede, anche in ottica dell’Expo2015 prossimo venturo.

Emanuele Bonati

 

Submit a Comment