Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | November 20, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

“Minulla on keliakia”: in Finlandia con Glutenfreeroads

“Minulla on keliakia”: in Finlandia con Glutenfreeroads
Emanuele Bonati

Fra le parole d’ordine che girano nel mondo food, le più usate sono senza dubbio “bio”, in tutte le sue declinazioni, con qualche sconfinamento nell’“eco”, “veg(etarian)” / “vegan”, ma anche, e soprattutto, “intolleranze”, “allergie”, nichel, lattosio, celiachia, glutine, gluten-free… Moda secondo alcuni, reale realtà secondo molti altri, sono parole d’ordine con cui fare i conti. Ben venga quindi ogni possibile aiuto, sia per quello che riguarda la conoscenza teorico-scientifica, sia per quanto riguarda la vita pratica.

Ho dato un’occhiata a Glutenfreeroad – The best way to find glutenfree places. Sito, ma anche app, per localizzare i posti senza glutine nelle tue vicinanze – ristoranti alberghi supermercati bar pizzerie negozi eccetera. Il portale è in francese, inglese e spagnolo, oltre che in italiano e tedesco (l’azienda che lo ha ideato, Dr. Schär, che si occupa di “gusto e sicurezza nella nutrizione medica”, è di Postal, vicino a Bolzano); copre tutto il mondo, ed è ovviamente in espansione: attualmente ci sono 40.000 indirizzi.

Le informazioni proposte possono essere corrette integrate commentate dagli utenti, che possono anche aggiungere locali e punti vendita (i quali possono farlo anche da soli – e ci sono ovviamente gli inserimenti del team di Glutenfreeroads, quelli degli sponsor, della loro rete commerciale eccetera: tutto dichiarato da subito).

Molto utile la sezione di consigli di viaggio: oltre ad alcune indicazioni generali, c’è anche una serie di file in .pdf con le “richieste al cuoco” di un celiaco, in diverse lingue europee. “Minulla on keliakia” significa “io ho la celiachia” in finlandese.

Rapida ricerca vicino a casa, diciamo zona viale Argonne. Ci sono un po’ di supermercati (Esselunga Billa e simili), farmacie, un negozio Michetta, un Milano senza glutine, un negozio Think Line in viale Corsica (devo andare a vedere, mi sembrava che fosse chiuso già da qualche mese – ma marchi e catene e negozi cambiano nomi e sedi con una certa frequenza, e non ci passo da qualche settimana), un Superpolo biologico in via Pascoli (“angolo Conizugna”, recita la mappa: diciamo che ci saranno un po’ di cose da controllare), e via allontanandosi. Per ora, non ci sono commenti o ulteriori informazioni su questi locali segnalati. Magari mi ci metto io, a commentare correggere segnalare qualcosa per i miei amici celiaci…

Emanuele Bonati

Submit a Comment

Current month ye@r day *