Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | May 27, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

L’insalata di gamberi con mandorle e lamponi di Andrea Berton

L’insalata di gamberi con mandorle e lamponi di Andrea Berton
Emanuele Bonati

Andrea Berton, chef stella Michelin con il suo Ristorante Berton, ha partecipato fra i primi alla serie di ricette social #MilanoKeepsOnCooking lanciata da Alessia Rizzetto e iniziata con il Risotto di Nino Bergese postato su Instagram da Eugenio Boer.

Milano Keeps On Cooking parte da un grembiule con questo claim, che vuole lanciare un messaggio positivo, e coinvolge decine di cuochi, pasticceri e pizzaioli che lo hanno indossato e hanno iniziato a pubblicare le loro video-ricette (con sottotitoli in inglese per raggiungere anche un pubblico internazionale). E da questa partenza si è allargata a #Italiakeepsoncooking, una mobilitazione nazionale.

La ricetta di Andrea Berton è stata pensata per essere eseguita a casa senza problemi, ma con grande soddisfazione – quello che ci vuole per tenerci impegnati in modo piacevole in questi giorni di “reclusione”.

Le schie, ingrediente della ricetta assieme ai gamberetti e alle mazzancolle, sono un tipo di gambero (gambero grigio) molto diffuso: schie è il loro nome in veneziano.

 

La ricetta dell’insalata di gamberi, mandorle e lamponi

Ingredienti (per 4 persone)

4 ciuffi di insalata rossa
20 schie
20 gamberetti
4 mazzancolle

Per la crema di mandorle
200 g di mandorle bianche
250 ml di acqua

Per la salsa di lamponi
50 g di purea di lamponi
5 g di aceto di vino rosso
50 g di olio di arachidi

Per la polvere di lamponi
lamponi freschi

Procedimento

Per la crema di mandorle
Lasciare le mandorle in acqua per 48 ore, scolarle e successivamente frullarle con 250 ml di acqua, fino a ottenere una crema liscia.

Salsa di lamponi
Unire la purea di lamponi all’aceto di vino rosso e all’olio di arachidi. Frullare il tutto con un frullatore a immersione.

Per la polvere di lamponi
Lasciar essiccare i lamponi freschi in forno a 60°C per circa 13 ore e successivamente frullarli fino a ottenere una polvere.

Arrostire con olio extra vergine d’oliva le mazzancolle e i gamberetti, solo da un lato.

Impanare le schie con il semolino e friggerle lasciandole croccanti.

Impiattare con polvere di lamponi sul fondo, la mazzancolla centrale, spennellare con la salsa di lamponi e la crema di mandorle.

Adagiare poi il ciuffo di insalata, aggiungere i gamberetti e completare con le schie fritte.

Submit a Comment