Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | August 5, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Mangiamo gli Europei: Italia-Svezia

Mangiamo gli Europei: Italia-Svezia
Emanuele Bonati

Diciamolo subito: la scelta per la gastronomia svedese a Milano è abbastanza ridotta. Va anche detto che la partita sarà alle 15, ovvero un orario intermedio fra il pranzo e la cena, e anche prima dell’ra del tè. Ma qualche proposta possiamo farvela lo stesso.

13343127_1213232708695192_8357164344978071513_n

• Cominciamo da un locale che probabilmente è l’ideale per l’orario: Il Mud Art Cafè, in viale Bligny. “Caffetteria e Bistrot di ispirazione svedese e piccola galleria d’arte. Al MUD potete rilassarvi, gustando dolci colazioni o merende, deliziose torte come la Mud Cake, la Cheese Cake la Carrot Cake o il Crumble frutti di bosco e cioccolato bianco, assaggiare nuovi dolcetti svedesi, pranzare o fare merenda con sfiziosi panini o rolls di pane lappone, imbottiti con salmone, gamberi e non solo.” La proprietà è, mi dicono, di famiglia italo-bresciano-svedese: per chi tiferanno?

salmerino-con-porri-carbonizzati

• E poi c’è Björk Swedish Brasserie. Aperto da qualche anno, oltre a servire (buoni) piatti svedesi, il negozio in via Panfilo Castaldi vende anche generi alimentari, dalle aringhe affumicate alle salse all’aneto, e oggetti di design. Ecco – un bel vaso da frantumare sull’onda dei sentimenti sportivi più accesi, perché no?

Smooshi-Milano-900x600 smooshi-900x599

• Se vogliamo prenderla un po’ più alla larga, si può andare da Smøøshi, in via Vincenzo Monti. Aperto da un paio d’anni, propone una cucina originale, italo-scandinava.

sangiuliano_foto_negozio2

• Oppure, uniamo l’utile al dilettevole. Tutti da Ikea: uniamo lo shopping alla gastronomia, sia consumata sul posto che asportata e mangiata a casa (davanti alla TV?):

 

Submit a Comment