Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | October 29, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

6 sorsi di Amaro Lucano: #cosavuoidipiudallavita

6 sorsi di Amaro Lucano: #cosavuoidipiudallavita
Daniela Ferrando

Un sorso di tradizione. La famiglia Vena – Pasquale con la moglie Rosistella e i figli Leonardo, Francesco, Letizia – si presenta in festa. Si racconta al pubblico con riconoscenza, misura, fierezza. Mi è piaciuto conoscere la storia di una miscela tuttora segreta, messa a punto nel 1894 dal pasticcere (poi Cavaliere) Pasquale, trasmessa alla sequela di successivi Leonardo, Giuseppe, Pasquale dando forza al territorio, forma all’azienda, fama al prodotto: quell’Amaro Lucano che ormai si beve in tutto il mondo.

blogvs_lucano120_storia

 

Un sorso di orgoglio. 120 anni di continuità nel successo. Un Amaro iconico. Una collezione di distillati dal tocco italiano, vincitori di premi – il liquore al Caffè Lucano, il Limoncello Lucano, la Sambuca Lucano. Un’espansione distributiva nel settore HORECA. L’approccio a nuovi mercati, come la Cina. Due nuove linee di prodotti con la Selezione 7 Stelle. L’orgoglio di essere e di venir percepiti come 100% italiani.

blogvs_lucano120_bottiglie

 

Un sorso di entusiasmo. Ta-dah! Ecco lo chef Bruno Barbieri, accumulatore di stelle Michelin, il testimonial e il trait-d’union tra il mondo liquido dei distillati Lucano e il mondo solido dell’alta cucina. Riesce contagioso con il suo entusiasmo per le potenzialità intraviste studiando i prodotti e per i mondi di gusto che accostamenti impensati, finissime sperimentazioni, nuove ricette possono aprire. Bello pensare che nasceranno nuovi menu, ma anche ricette riproducibili, inedite esperienze, future memorie.

blogvs_lucano120_chef_barbieri

 

Un sorso di futuro. C’è un’altra storia nella storia, ed è una case history: il “Lucano Celebrating Lab”, progetto speciale condotto con l’Istituto Europeo di Design di Milano. Questa collaborazione tra azienda committente e istituto di alta formazione è culminata in Centoventi, una versione anniversaria dell’Amaro Lucano. Racchiude l’esclusività dell’edizione limitata, l’energia della creatività multidisciplinare, l’esperienza di lavoro del team IED, l’auspicio di giovani carriere.

blogvs_lucano120_centoventi

 

Un sorso di ospitalità. Un evento è fatto di tempo e tempi, di parole e di persone, di formalità e di informalità, di luoghi e di modi, di saluti e di commenti, di gesti guantati e di gadget guatati. Mi è piaciuto che #lucano120 sia stato ospitato dall’Hotel dei Cavalieri con le sue sale, scale interne con le pareti a mosaico d’oro (io evito accuratamente gli ascensori), Milano autunnale tutta per noi dalla terrazza.

blogvs_lucano120_scale_hotel

 

Un sorso di lunga vita. Tre erano gli hashtag della giornata, e chissà che non lo siano per lungo tempo: #cosavuoidipiudallavita, #lucanoexperience #lucano120. Provate a rintracciarli su twitter e facebook. Vi restituiranno la narrazione di opinionisti e blogger, cioè la memoria della rete, versione digitale dell’ormai profonda memoria collettiva che alla domanda “Cosa vuoi di più dalla vita?” fa rispondere “Un Lucano”.

blogvs_lucano120_cosavuoidipiudallavita

Daniela Ferrando

ph Daniela Ferrando; materiali storici: Lucano 1824

Submit a Comment