Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | January 21, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Quella finestra di fronte, chiusa

Quella finestra di fronte, chiusa
Emanuele Bonati

Sono andato a cercare la mail in cui segnalavo a Christian e a Bruno questo blog, che mi aveva colpito forse anche per il semplice logo disegnato: era giusto settembre, di cinque anni fa.

Era il 2009, BlogVs aveva pubblicato il suo primo post a giugno, e CibVs era andato online solo qualche mese prima. Una finestra di fronte, invece, era in rete dal 2007. E su CibVs appunto dal 2009 – il 221° blog aggregato.

Schermata 2014-10-01 a 22.19.57

Un blog pulito e lineare, belle foto, belle ricette, gusto. Milena si intravedeva dietro l’obiettivo della sua macchina fotografica, nella sua fotina.

Tutto qui – no, anzi, non è tutto: avevo anche segnalato tra le altre una sua ricetta a un’amica che aveva tonnellate di cachi da smaltire: Gelato di cachi e salsa di nocciole. Chissà se Daniela l’avrà usata.

Ora è davvero tutto qui. Anche perché non la conoscevo, non sapevo nulla di lei, se non quei brandelli di vita captati passando sul suo blog, come di tanto in tanto mi capitava, colpito magari da un titolo o da un’immagine visti su CibVs. Non eravamo nemmeno amici su facebook, e ho controllato: la sua pagina non “mi piace”. Non certo perché non mi piacesse: non c’ero mai stato, nessuno mi ci aveva invitato – ai tempi non chiedevo sempre e sistematicamente a tutti amicizia e like,

Stava a Crotone: sarà mai passata per Milano, ci saremo mai sfiorati?

Ecco, qui sta il punto. Mai vista, mai sfiorata, letta distrattamente. Eppure piaciuta, per come scriveva e fotografava, e quindi per come era. Una di quelle persone che esistevano anche prima e al di là di te, incrociata da lontanissimo, addirittura sulla rete, ma che pure avevi riconosciuto come tua simile – come lo sono molte moltissime delle blogger, e dei blogger, di CibVs: l’aggregatore diventa così davvero un luogo di incontro di persone oltre che di ricette.

Quanti verbi al passato. Già, perché Milena non c’è più.

Non so niente di lei, di come è venuta a mancare. Non so nulla di nulla. So solo che sono qui, un po’ triste, un po’ perplesso. So che mancherà a molte persone, oltre che ai suoi cari, anche in rete.

So che ci mancherà-

Ciao Milena.

Submit a Comment