Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

BLOGVS | August 4, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Di tutto un CibVs

Emanuele Bonati

Che dire? Di tanto in tanto si leggono sui giornali notizie come questa…

“La produzione e il consumo eccessivo di carne, pesce e formaggi mettono a serio rischio l’ambiente”, questa la convinzione del ministro dell’agricoltura olandese, Gerda Verbug. La soluzione proposta? Puntare su cibi alternativi per non esaurire le risorse a nostra disposizione. In fondo che ci vuole? Si tratta solo di prenderci gusto. Ecco quindi che durante la presentazione all’Aia del rapporto sul “Cibo sostenibile” è stata organizzata una presentazione appetitosa: cavallette fritte e tortini di larve tutte da mangiare. C’è da dire che l’Olanda è già all’avanguardia per quanto concerne il consumo di piatti inusuali, almeno per la cultura occidentale . Esistono 5 ristoranti dove vengono serviti involtini primavera con cavallette, ravioli con insetti, polpette di larva, mentre due siti internet vendono lecca-lecca al gusto di scorpione e cavallette glassate di cioccolata. A questi si è aggiunto un macellaio di Zaanstad, a nord di Asterdam, che accanto alle cosce di pollo e ai filetti di vitello, offre ai suoi clienti barattoli da 50 grammi di locuste e larve della farina; lui assicura: “Con un bicchiere di vino bianco le locuste sono davvero eccellenti” [http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/insetti-cucina/1.html]

Si apre un’infinita schiera di possibilità: un giro di ricette su come arrostire i lepidotteri, se gli zoratteri  sono meglio bolliti, se nell’impanatura delle cetonie ci voglia o meno la birra, se le dorifore sanno di patata…

Emanuele Bonati

Submit a Comment